Il concetto di qualità è il fulcro sul quale ruota la compliance integrata per le aziende e le organizzazioni in genere. Per parlare di “Conformità” è necessario introdurre in azienda un modus operandi improntato alla qualità totale dove questa è la sintesi di un atteggiamento costantemente rivolto al cosidetto miglioramento continuo

ISO 9001

L’ISO (International Organization for Standardization) ha definite le norme della serie ISO 9000 al fine di delineare quelli che sono i requisiti che una azienda deve rispettare per poter implementare al suo interno un sistema di gestione della qualità. Questi standard sono volontari e validi in tutto il modo, tanto che le aziende che oggi possono vantare tale certificazione sono distribuite in ben 170 Paesi diversi. Nonostante l’adozione della certificazione ISO 9001 non sia obbligatoria, il suo possesso è divenuto ormai un requisito indispensabile per un’azienda che vuole dimostrare al mercato capacità di  innovazione e competitività.

Le norma della famiglia ISO 9000 rappresentano la base per la creazione di un Sistema di Gestione della Qualità che sia efficiente ed efficace. In particolare, la norma ISO 9001 definisce i requisiti del SGQ (sistema di gestione della qualità) che una organizzazione deve rispettare per poter dimostrare la sua conformità ai requisiti di legge eventualmente richiesti ed ai regolamenti in termini di soddisfazione della qualità.

È uno strumento basato sul miglioramento attraverso l’applicazione del modello PDCA (Plan, Do, Check, Act), infatti gli obiettivi, anche se raggiunti, andranno periodicamente riesaminati in un’ottica di miglioramento continuo.

La certificazione di Sistemi di Gestione della Qualità assicura che un’organizzazione che produce beni o fornisce servizi, è in grado gestire le proprie risorse e i processi produttivi per soddisfare i bisogni dei clienti, si impegna a migliorare continuamente tale modello.

La ISO 9001 può essere letta come una scelta strategica per quelle imprese che vogliono incrementare la produzione, abbattere i costi, diventare più competitive sul mercato aumentando al tempo stesso la fidelizzazione della clientela.

Vantaggi

L’applicazione della norma ISO 9001 porta dei benefici all’azienda che decide di lavorare in un’ottica di conformità integrata e ricerca continua della qualità.

- Risparmi in termini di costi e di efficienza: applicare il modello di gestione per processi assicura all’azienda un risparmio dato dalla verifica continua e dal conseguente miglioramento di tutte le fasi di lavorazione e di approccio con i clienti e con i potenziali clienti.

- Miglioramento dell’immagine: poter dimostrare di aver ottenuto una certificazione per la qualità da sicurezza al cliente che viene così a conoscenza dell’implementazione in azienda di un sistema basato sulla soddisfazione dei bisogni del cliente e sul miglioramento. Questo incide positivamente sulla fiducia che il cliente ripone all’azienda.

- Integrazione dei processi: L’approccio per processi proprio della ISO 9001 non si limita a prendere in considerazione i singoli processi, ma punta soprattutto alle interazioni tra i processi stessi.

- Miglioramento continuo: L’applicazione della norma ISO 9001 contribuisce alla creazione della cultura del miglioramento continuo grazie al quale è possibile raggiungere risultati crescenti in termini di risparmio di tempo, denaro e risorse.

- Miglioramento dell’organizzazione aziendale

- Riduzione dei costi legati agli scarti, rilavorazioni oppure inefficienze di tipo gestionale

- Riduzione dei reclami e delle contestazioni da parte del cliente

- Aumento delle possibilità di accesso a gare pubbliche e migliori relazioni con le istituzioni

- Semplificazione nell’ottenimento di autorizzazioni amministrative

- Ottenimento di polizze assicurative a costi più favorevoli

- Miglioramento del rapporto con il personale

La qualità per Adenzia

Il concetto Qualità sin qui enunciato non è certo una novità per chi ha avuto già a che fare con quest’argomento. Purtroppo però dobbiamo constatare che un’altissima percentuale di aziende, molte delle quali certificate, considera la qualità sostanzialmente “un bollino” di cui fregiarsi nella carta intestata o poter esibire nel caso richiesto da qualche cliente. Nei casi evoluti si arriva addirittura a stravolgere il concetto di qualità dal momento che l’applicazione di procedure viene intesa come un “ ingessamento” o  peggio un  ostacolo al tradizionale “modus operandi aziendale”. 

La motivazione di questo luogo comune consolidato ha moltepici motivazioni, tra la tente la più significativa scaturisce dal modello organizzativo applicato dove, ancor oggi, troviamo montagne di carte la cui compilazione ovviamente viene considerata un onere superfluo.

Se ad una segretaria chiediamo di scrivere una relazione ma le chiediamo di farlo utilizzando una tradizionale macchina per scrivere manuale, riceviamo una risposta che è la stessa di quella che riceviamo da un responsabile di produzione se gli chiediamo di applicare la metodologia cartacea per garantire la qualità.

Mentre però nel primo caso ci accorgiamo subito che la richiesta è perlomeno anacronistica, nel secondo caso liquidiamo la questione associando alla qualità un significato che nulla a che vedere con la realtà dei fatti.

Noi di Adenzia da anni cerchiamo di trasmettere la cultura del concetto qualità andando da subito ad evidenziare i vantaggi di questa scelta, chiaramente lo facciamo proponendo un modello organizzativo in linea cone le tecnologie e gli strumenti “normalmente utilizzati”. Poter garantire ad un management aziendale una organizzazione che non solo rispetti pedissequamente le disposizioni aziendali, ma addirittura si arriva a dimostrare il notevole risparmio di tempo ed efficienza maturato proprio dall’aver applicato il modello qualità.

Questa come Adenzia è innazitutto la nostra “mission” per il resto,  preferiamo far parlare i i nostri clienti.

         >> Privacy

© 2019 Adenzia. All Rights Reserved. Designed By GalaSystem